Home >> Consigli per Dimagrire >> 7 alimenti altamente grassi da limitare nella tua dieta

7 alimenti altamente grassi da limitare nella tua dieta

tortaEsistono così tante informazioni contrastanti online in base alle quali bisognerebbe evitare determinati alimenti, dovremmo mangiare maggiori quantità di alcuni cibi e così via. Come facciamo a sapere in quali siti web e notizie credere?

Tutto ciò potrebbe confonderci quando ci viene detto che il grasso fa male ma alcuni grassi vanno bene.

In realtà, dovremmo mangiare solo circa 60-70 grammi di grasso al giorno, comprese entrambe le tipologie di grassi, buoni e cattivi. Uno dei problemi principali si pone quando guardiamo le porzioni, in molti prodotti alimentari la dimensione effettiva della porzione che mangiamo non corrisponde alla quantità indicata sulla confezione.

Limitare il consumo di grassi apporta molti benefici alla salute, ad esempio, mangiare troppo grasso può avere come conseguenza il colesterolo alto. Il colesterolo deve essere mantenuto entro certi limiti o può causare problemi di salute come malattie cardiache e ictus.

I grassi saturi e insaturi sono le varietà più malsane. Gli esperti raccomandano i grassi insaturi, solitamente presenti nei cibi spazzatura e in quelli lavorati da consumare in quantità minime, e i grassi saturi presenti nella carne, nel burro e nel pollo.

I grassi insaturi, tra cui i monoinsaturi e i polinsaturi sono sani e sostegno i vari processi interni al corpo e alla salute in generale. Questi sono presenti nelle noci, negli olii vegetali e nel pesce azzurro.

Alimenti altamente grassi da evitare

1. Alcuni cibi veloci

Tutti noi sappiamo che i fast food non fanno bene ma continuiamo comunque a mangiarlo. Per migliorare il sapore del cibo, vengono aggiunti tutti i tipi di grassi insaturi (ossia i grassi cattivi), prodotti chimici e additivi. Quando si aggiunge un contorno di patatine fritte al panino e un frullato, si potrebbe superare la dose di grasso quotidiano in un solo pasto.

2. Carni grasse

Spesso riceviamo informazioni contrastanti per quanto riguarda la carne; pur avendo bisogno di una certa quantità di proteine nelle nostre diete, dovremmo limitare l’assunzione di carne rossa e scegliere meno proteine grasse, come pesce e pollo.

3. Spuntini confezionati

Molti di questi alimenti sono un’opzione facile essendo spesso economici e convenienti. Tuttavia, contengono alti livelli di grassi insaturi e questa è la tipologia di grasso cattivo. È sempre meglio mangiare frutta secca per uno spuntino in quanto contiene grassi sani.

4. Formaggio

Purtroppo il formaggio contiene un’alta quantità di grassi e non della tipologia buona. Piccole quantità di formaggio sono effettivamente un bene perché forniscono calcio e proteine. Tuttavia, non si consiglia più di una piccola porzione.

5. Torte

Tutti sanno che non è possibile mangiare solo dolci e altri snack dolci. Questi contengono tante sostanze chimiche aggiunte e aromi che sono semplicemente malsani. Questi alimenti contengono spesso anche alti livelli di grassi; ciò peggiora ancora di più quando si aggiunge la crema o una seconda porzione.

6. Burro e lardo

Per loro stessa natura, il burro e il lardo sono malsani, e tutti lo sappiamo questo, anche se facciamo finta di non saperlo. Il burro rende tutto più buono, ma purtroppo, è ricchissimo di grassi. Infatti, 100g di burro contengono 81 grammi di grasso, più della quantità giornaliera consentita.

7. Oli e condimenti a base di olio

Oggi nei supermercati sono disponibili tante tipologie di oli e può essere difficile scegliere quelle giuste. Tutti gli oli sono una fonte di grasso, per loro stessa natura. Tuttavia, alcuni sono migliori rispetto ad altri.

L’olio d’oliva è sempre la scelta migliore, e così anche l’olio di Canola e l’olio di semi. L’olio d’oliva è un punto fermo nelle diete delle persone mediterranee, e gli studi dimostrano che hanno i livelli più bassi di malattie cardiache.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*