Home >> Articoli >> Cinque Cattive Abitudini che Sabotano la Perdita di Peso

Cinque Cattive Abitudini che Sabotano la Perdita di Peso

donna in tentazioneQuando si cerca di perdere peso, anche un paio di cattive abitudini possono portare ad una grande battuta d’arresto. Il problema non è solo la crema in eccesso che si mette ogni giorno nel caffè. Le peggiori abitudini dietetiche si riferiscono a come coloro che seguono una dieta percepiscono il cibo e il mangiare. Ecco cinque delle peggiori abitudini contro cui le persone combattono per perdere peso:

1. Portare le Tentazioni A Casa

Le persone che seguono una dieta affermano che una delle cose che disturba il loro mangiare è fare degli spuntini non in programma. Ciò che la maggior parte di loro non ammette è che facilmente (quasi inevitabilmente) cedono alle voglie perché portano a casa invitanti spuntini.

Soluzione: Se avete dei problemi con la voglia di cibo, fame nervosa, eccesso di cibo, autocontrollo, o abbuffate, è assolutamente necessario evitare di portare a casa invitanti spuntini. Non sentitevi obbligati a portare a casa del cibo invitante per i figli o il coniuge. La vostra famiglia dovrebbe riuscire a sacrificare qualche snack per il vostro bene.

2. Negazione

La negazione è ciò che vi fa portare a casa un sacchetto di biscotti mentre vi ripetete: “Ne mangerò solo uno al giorno”. La negazione consiste anche nel ripetere a voi stessi che avete fatto molto esercizio quando in realtà andate in palestra solo due volte a settimana.

Soluzione: Tra tutte le persone con cui dovreste essere sinceri, mettetevi in cima alla lista. Non cercate di convincervi di avere l’autocontrollo se non ce l’avete. È importante essere sinceri per quanto riguarda le vostre debolezze per poterle superare nel modo giusto. Allo stesso modo, non abbiate fretta di festeggiare un “successo” per qualcosa se in fondo sapete che avreste potuto fare di meglio. È importante spingersi davvero oltre i confini della vostra zona di comfort quando ci si adatta a un nuovo stile di vita più sano. Saprete di aver pienamente raggiunto l’obiettivo quando proverete un grande senso di realizzazione.

3. Barare Quando Non Vi Guarda Nessuno

Coloro che seguono una dieta creano le migliori trappole per sé stessi e nulla è più contorto della trappola del senso di colpa alimentare. Quando si segue una dieta che vi dice che le torte al cioccolato sono “cattive” e “vietate”, questo può renderle effettivamente più desiderabili. Percependo gli alimenti come “proibiti”, vi create la trappola perfetta, perché la natura umana non può resistere a un piccolo tabù di tanto in tanto. Spesso il risultato è quello di mangiare di nascosto.

Soluzione: Non mangiate mai di nascosto. Non mangiate in macchina e non mangiate in camera da letto. Se avete intenzione di trasgredire, uscite e fatelo in un luogo pubblico. Se volete una ciambella, mangiatene una insieme a un caffè con tutti i vostri colleghi. Non lasciate che mangiare cibo delizioso diventi qualcosa di negativo e quindi da fare di nascosto.

4. Mancare di Coerenza

Se avete affermato di aver “provato tutto” quando si tratta di dieta, allora la mancanza di coerenza è probabilmente il vostro peggior difetto. Parte della coerenza consiste nel rimanere fedeli al vostro programma dietetico, ma non è tutto. La coerenza sta anche nell’evitare l’abitudine di “cambiare barca” e di passare a un nuovo programma dietetico ogni poche settimane. Spesso una dieta è un grande cambiamento a cui l’organismo deve adattarsi; potrebbe ottenere meno calorie rispetto a quelle a cui era abituato, o più proteine, o meno grassi. Non si adatterà dal giorno alla notte. Potrebbe non adattarsi nemmeno in una settimana.

Soluzione: Se state provando una nuova dieta aspettate almeno un mese. Tre mesi è ancora meglio. Rivedete i vostri progressi su base settimanale e valutate la vostra coerenza all’interno del programma. Cercate di rispettarlo per almeno l’ottanta per cento ogni settimana. Se dopo averlo rispettato per diverse settimane ancora non vedete una perdita di peso, prima apportate dei cambiamenti all’interno della vostra dieta, invece di passare semplicemente a una nuova dieta.

5. Staccarsi Dal Cibo

A volte, quando si segue una dieta, il cibo può sembrare il nemico. Perfino i cuochi accaniti iniziano a evitare la cucina come la peste quando iniziano una dieta. Sostituiscono i loro pasti cucinati in casa con alimenti dietetici preconfezionati, eliminando sia l’alimentazione che un’attività che amano. Non c’è da meravigliarsi che alcune persone diventino così arrabbiate quando sono a dieta!

Soluzione: I cibi più sani, deliziosi e che saziano di più sono quelli realizzati da zero. Prendersi del tempo per preparare i pasti quando siete a dieta vi terrà più in contatto con gli alimenti che mangiate e vi impedirà di sentirvi alienati dal vostro cibo. Quanto più imparate a cucinare del cibo sano da soli, tanto più riuscirete a regolare la vostra dieta per soddisfare i vostri gusti. Mangiare sano vi verrà più naturale con ogni pasto.

La perdita di peso non è solo un cambiamento di taglia o forma, è un cambiamento di stile di vita. Le abitudini che vi hanno portato all’aumento di peso hanno impiegato anni a stabilirsi e non cambieranno dal giorno alla notte. Individuate le situazioni che scatenano una cattiva abitudine e stabilite un piano oggi per affrontarla. Considerate ogni situazione come una sfida, non un ostacolo. Le abitudini si formano attraverso la ripetizione, quindi più sfide affrontate con successo più sarete vicini ad ottenere il controllo del vostro peso.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*